Come fare un secondo lavoro senza perdere la cassa integrazione

Durante il periodo di cassa integrazione la legge non proibisce di svolgere un altro lavoro, sia autonomo che subordinato.

Ci sono però delle norme da rispettare affinchè non si perda il diritto alla cassa integrazione salariale.
La cassa integrazione può esse ordinaria, nel qual caso viene chiamata CIGO, o straordinaria, nel qual caso viene chiamata CIGS.
La cassa integrazione è considerata ordinaria quando la sospensione del lavoro è temporanea ed è dovuta ad accadimenti temporanei che non dipendono nè dai lavoratori nè tanto meno dal datore di lavoro come ad esempio danni provocati da alluvioni, frane o comunque da eventi naturali; danni che sono provocati da un incidente che provochi incendio o crollo della struttura, mancata erogazione dell'energia elettrica senza preavviso, ecc...

La cassa integrazione può essere percepita per un massimo di 52 settimane ed è pari all'80% della normale retribuzione che sarebbe stata percepita dal lavoratore
E' invece straordinaria quando l'impresa o l'azienda subisce una riconversione, una crisi, una riorganizzazione, insomma eventi che risultino non temporanei ma definitivi.

 

 

Ci sono diverse casistiche che prevedono la sospensione temporanea dell'integrazione salariale, altre che ne prevedono la sospensione totale con rottura del contratto di lavoro con l'azienda, ma ci sono anche delle possibilità di svolgere una nuova attività lavorativa che si sommi all'integrazione salariale senza intaccarla.

 

Quindi se si decide di svolgere un'altra attività durante il periodo di cassa integrazione è bene seguire i seguenti punti:

 

  1. Comunicare in maniera preventiva sia all'INPS che all'azienda dalla quale si è cassa integrati la volontà di svolgere altra attività lavorativa, se si omette di comunicare preventivamente si corre il rischio di perdere il diritto alla cassa integrazione.
  2. Si consiglia di comunicare sia all'INPS che al datore di lavoro l'intenzione di svolgere altro lavoro durante il periodo di cassa integrazione in maniera cartacea, quindi documentabile, e preferibilmente inviare tale comunicazione con raccomandata con ricevuta di ritorno.
  3. Il lavoro che si può svolgere durante il periodo di cassa integrazione però non può essere un lavoro a tempo determinato ma deve essere a carattere temporale.
  4. Se si sceglie di svolgere un lavoro a tempo indeterminato, dopo il periodo di prova obbligatorio, il rapporto lavorativo con l'azienda da cui si è cassa integrati viene interrotto e si perde il diritto alla cassa integrazione; se non si supera il periodo di prova invece si può tornare a percepire l'integrazione salariale di cui si stava godendo.
  5. E' bene ricordare però che per qualsiasi tipo di attività lavorativa, nel periodo in cui si è impiegati l'integrazione salariale viene sospesa e con essa viene sospeso anche il versamento dei contributi da parte del datore di lavoro, perchè il versamento dei contributi è strettamente legato al salario percepito.
  6. La cumulabilità tra reddito da lavoro e integrazione da salario non è vietata, ma si deve tener presente che il cumulo tra il reddito da lavoro e l'integrazione salariale non superi i parametri stabiliti dal massimale di riferimento; questo significa che dal punto di vista economico il lavoratore alla fine non trae alcun beneficio , a meno che il reddito prodotto dal lavoro non sia inferiore ai massimali cigs.
  7. E possibile svolgere un'altra attività lavorativa e cumulare il reddito da essa prodotta a quello dell'integrazione salariale solo nel caso che il nuovo lavoro non coincida con l'orario di lavoro dal quale si è sospesi e per cui si percepisce l'integrazione salariale, quindi un lavoro che si sarebbe potuto avere anche continuando a svolgere il lavoro dal quale si è stati sospesi e per il quale si percepisce l'integrazione.

 

Share

NOTA: Alcuni contenuti di questa pagina sono interessati dalle modifiche introdotte dalla cd. "Riforma Fornero" (Legge 28 giugno 2012, n. 92) in vigore dal 18 luglio 2012. Questa pagina di Cassa Integrazione è in aggiornamento e la presente nota verrà rimossa ad aggiornamento completato.



Commenti  

 
#86 leon83 2017-05-22 19:37
sono in cigs ma vorrei essere assunto per un massimo di 4 mesi quindi temporaneamente cosi facendo perdo il salario della cigs o no essere assunto per il periodo estivo io attualmente i miei orari sono 7/16 il mio nuovo lavoro sara 18/24 comunque lavoro in ilva a taranto potrei farlo per legge o no
 
 
#85 fru1969 2017-04-02 09:52
Come letto nel vostro punto 7, se io sono in cigs potrei fare un lavoro notturno?Dovrei sempre avvisare inps e il mio datore attuale, e teoricamente potrei percepire la cassa?, salvo poi in sede di dichiarazione dovrei fare il cumulo, ho capito giusto oppure non è fattibile, grazie.
( il lavoro sarebbe solo stagionale )
 
 
#84 Dario 2017-01-31 13:22
Buongiorno,
chi percepisce una cassa integrazione straordinaria può aprire un b&b senza partita IVA come attività occasionale massimo 8 mesi? Per gli 8 mesi perde la cassa integrazione? Grazie per l'aiuto
 
 
#83 gianluca 2016-07-13 20:28
L'INPS dice che il punto 7 di cui sopra non è affatto vero. Non è mai possibile cumulare il reddito dell'integrazio ne con quello di un'altra attività anche se l'altra attività già la facevi prima fuori orario di lavoro.
Secondo me non è giusto ma non si riesce a farli ragionare, potreste aiutarmi?
 
 
#82 MCM 2016-06-28 11:54
Sono assunta a tempo indeterminato, da mesi in solidarietà al 90%. Prevedendo di finire presto in cassa integrazione a zero ore, posso, in quella situazione, aprire un bed and breakfast a casa mia? Perdo la cassa integrazione? Come mi consiglia di agire, prevedendo che da subito guadagnerei pochissimo. So che il B&B è considerato lavoro occasionale. Grazie anticipatamente della risposta.
 
 
#81 renoli 2016-02-12 09:15
Vorrei sapere se in caso di lavoro durante la CIGO l'inps versa dei contributi figurativi nei periodi di sospensione della CIGO
 
 
#80 ginka 2016-02-03 16:33
sono in cigs x chiusura attività della ditta dove lavoravo ho un'altra opportunità di lavoro come posso fare per non perdere la cassa integrazione? mi potete spiegare l'uso dei vaucher o della ritenuta d'acconto ?
grazie
 
 
#79 Furia giuseppe 2016-01-14 20:10
Sono in cassa integrazione straord.mi trovo in difficolta x sono inserito nelle grad.prov come coll.scolastico ho ricevuto delle supplenze temporaneo e non so se devo accettare non so se perdo il diritto della cassa integrazione mi potete aiytare nel spiegarmi come mi devo comportarmi
 
 
#78 Polimet 2015-08-09 18:58
Salve la mia sono cigs in deroga al 99% in quanto il ministero del lavoro la deve passare al successivo ufficio per essere approvata (a parer suo non ci sono pr4) la mia domanda è.:ho trovato un altro lavoro uguale a quello che facevo ,quindi il settore e lo stesso ma le commesse diverse,volevo sapere se potevo chiedere la sospensione della cigs con un contratto determinato anche se l'azienda è concorrente ?
 
 
#77 Fra 81 2015-07-07 17:26
Salve a tutti ... so che per un lavoratore a tempo indeterminato puo aprire una partita iva / essere un lavoratore autonomo. . Ma nel caso il dipendente fosse in cassa integrazione puo aprire una partita iva ??? Grazie mille....
 

Aggiungi commento

Consenso trattamento dati personali (D.Lgs 196/03)

Powered by Differens S.r.l - P.IVA 02359160427 - Privacy - Terms&Conditions
Per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
OK