Risparmia sulla RCA: sconti per l’assicurazione della nuova auto di tuo figlio

Come ben sapete per un ragazzo di oggi pagare una RC Auto molto costosa può essere un problema, infatti, quando si stipula una nuova assicurazione si viene inseriti nella classe più alta. Con la Legge Bersani tuo figlio può risparmiare sull’assicurazione della sua nuova auto.

 

 

 

Che cos’è

Dal 2007 la Legge Bersani permette a un ragazzo che compra un'auto di entrare nella classe del padre: ad esempio, la prima invece della quattordicesima. Si tratta di un bel risparmio! Ovviamente, non paga proprio come papà, perché l'età giovane pesa negativamente; ma sicuramente molto meno rispetto a prima della Legge Bersani.                    
Come funziona
Secondo la normativa, la compagnia di assicurazione, in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto, relativo a un altro veicolo della medesima tipologia, acquistato dalla persona fisica già titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non può assegnare al contratto una classe di merito più sfavorevole rispetto a quella risultante dall’ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo già assicurato.
In seguito una circolare ISVAP ha chiarito in modo definitivo che anche nel caso del passaggio di proprietà all'interno del nucleo familiare, la legge Bersani va applicata.

A chi è rivolta

L’agevolazione è valida soltanto per i nuovi contratti, vale a dire per auto appena acquistate, sia nuove che usate. Il figlio che può usufruire di questa agevolazione, deve essere stabilmente convivente nel nucleo famigliare, quindi deve risultare nello stesso stato di famiglia del padre.

Come fare

Questa facoltà deve essere espressamente richiesta all’atto della stipula del contratto di assicurazione, e ne verrà lasciata traccia sul certificato di attestazione di rischio.
Se volete risparmiare parecchi soldi, quindi basta presentarsi nell’ufficio della vostra assicurazione con:


•    Stato di famiglia
•    Attestato di rischio di un familiare ( padre, madre, fratello ).
•    Libretto della macchina da assicurare.

 

Con queste documentazioni non avrete problemi a stipulare un’assicurazione auto, usando il Bonus Malus, di categoria più bassa, di un familiare, e risparmierete tanto denaro. Se vi dovessero fare obiezioni, citate appunto la legge Bersani, che prevede la stipula di più contratti assicurativi con lo stesso Bonus Malus.
Eppure, si sentono ancora diversi padri che dicono: "Faccio il furbo, intesto auto e assicurazione a me e faccio usare la macchina a mio figlio. Così risparmio sulla polizza".
Forse all’inizio risparmia il babbo. Ma di fronte a un risparmio immediato di decine euro, quando il figlio avrà 30 anni e dovrà farsi una RCA tutta sua, arriverà il boomerang famoso sui denti del figlio 30enne che andrà fuori di casa.




<<Indice BonusElettrico>>

 

Share

NOTA: Alcuni contenuti di questa pagina sono interessati dalle modifiche introdotte dalla cd. "Riforma Fornero" (Legge 28 giugno 2012, n. 92) in vigore dal 18 luglio 2012. Questa pagina di Cassa Integrazione è in aggiornamento e la presente nota verrà rimossa ad aggiornamento completato.



Commenti  

 
#1 GIUSEPPE 2011-07-14 06:53
Salve, potreste gentilmente indicarmi i riferimenti normativi (o un link dove scaricarla) della circolare ISVAP citata?
Grazie mille
G.Preziosi
 

Aggiungi commento

Consenso trattamento dati personali (D.Lgs 196/03)

Powered by Differens S.r.l - P.IVA 02359160427 - Privacy - Terms&Conditions
Per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
OK