Fondo di credito per i nuovi nati: bebè in arrivo? Prestito agevolato alle famiglie per la nascita di un figlio.

L’arrivo in famiglia di un nuovo bebè comporta nuove esigenze e nuove spese. Dal governo un contributo per le famiglie italiane.

 

 

 

 

 

Cos’è il fondo nuovi nati

Si tratta di una nuova misura del Governo per aiutare le famiglie che hanno avuto un figlio o lo hanno adottato negli anni 2009, 2010, 2011. A differenza del bonus bebè degli anni scorsi, che era un contributo a fondo perduto, la nuova misura è un prestito garantito di 5 mila euro a tassi agevolati che possono richiedere tutte le famiglie che hanno un bambino nato o adottato nel 2009, nel 2010 e anche nel 2011.

Come funziona il fondo nuovi nati

I genitori dei bambini nati o adottati in questi 3 anni, senza limitazioni di reddito, possono chiedere un prestito, fino a 5000 euro, che può essere utilizzato per qualunque tipo di spesa e deve essere restituito in un periodo massimo di cinque anni.
Le banche e gli intermediari finanziari che aderiscono a questa iniziativa si sono impegnati ad applicare ai finanziamenti garantiti dal Fondo un tasso annuo effettivo globale (TAEG) fisso, non superiore al 50% del tasso effettivo globale medio (TEGM) sui prestiti personali, in vigore al momento in cui il prestito è concesso.
Ipotesi con rate mensili per 60 mesi
Importo erogato    Importo rata mensile (*)
€ 5.000    € 96,88
€ 4.000    € 77,50
€ 3.000    € 58,13
€ 2.000    € 38,75
€ 1.000    € 19,38
TAEG = TEGM 50% (6,27%) aggiornato al I trim. 2010

A chi è rivolto il fondo nuovi nati

Possono richiedere il finanziamento gli esercenti la potestà genitoriale su bambini nati a adottati negli anni 2009, 2010 e 2011.
In caso di esercizio della potestà su più di un minore può essere richiesto più di un finanziamento, mentre è ammesso un solo finanziamento per ogni bambino nato o adottato, anche in caso di potestà o affido condiviso.
Per le famiglie dei bambini nati o adottati nell'anno 2009, portatori di malattie rare è previsto, in aggiunta, un contributo che riduce ulteriormente il tasso di interesse (TAEG) allo 0,5%.
In questo caso la domanda può essere presentata entro e non oltre il 31 dicembre 2011 e può essere fatta durante la richiesta del finanziamento ammissibile alla garanzia del Fondo, oppure successivamente, entro il limite di tempo suddetto.

Come si ottiene il fondo nuovi nati

Per ottenere il contributo, bisogna rivolgersi direttamente a una delle banche convenzionate entro il 30 giugno dell'anno successivo alla nascita o all'adozione e compilare l'apposito modulo, nel quale viene autocertificato il possesso dei requisiti richiesti e dichiarando:
•    le proprie generalità e quelle del minore nato a adottato (specificando in tal caso gli estremi del provvedimento): Nome e Cognome, Luogo e Data di nascita, Codice fiscale;
•    l'esercizio della potestà genitoriale sul minore, specificando se si esercita tale potestà da solo a insieme ad altro soggetto;
•    in caso di esercizio della potestà condiviso, generalità dell'altro soggetto e dichiarazione che è richiesto un solo prestito per ogni minore.

Nel caso di bambini affetti da malattia rara, dovrà essere prodotto anche il certificato di una struttura sanitaria pubblica attestante la patologia sofferta.
La Banca/Intermediario finanziario, dopo aver accertatato l'ammissione alla garanzia del Fondo, decide in modo autonomo l'erogazione del finanziamento e provvede ad accreditare al beneficiario l'importo corrispondente in base alle modalità concordate con il beneficiario.
È possibile estinguere il debito in un'unica soluzione o con rate da concordarsi al momento della sottoscrizione del contratto di finanziamento. L'arco temporale di restituzione del finanziamento deve essere concordato con la Banca/Intermediario finanziario.

 

<<BonusViaggi SocialCard>>

 

Share

NOTA: Alcuni contenuti di questa pagina sono interessati dalle modifiche introdotte dalla cd. "Riforma Fornero" (Legge 28 giugno 2012, n. 92) in vigore dal 18 luglio 2012. Questa pagina di Cassa Integrazione è in aggiornamento e la presente nota verrà rimossa ad aggiornamento completato.



Aggiungi commento

Consenso trattamento dati personali (D.Lgs 196/03)

Powered by Differens S.r.l - P.IVA 02359160427 - Privacy - Terms&Conditions
Per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
OK