Mobilità indennità e contributi

Chi paga la mobilità e quando spetta

L’indennità è pagata ogni mese direttamente dall’Inps. Si può scegliere una delle seguenti modalità:

- assegno circolare;

- accredito bancario o postale.

 

Quanto spetta

L’indennità di mobilità è proporzionata all’importo dell’integrazione salariale straordinaria percepito (o che sarebbe spettato se l’azienda l’avesse chiesto) nel periodo immediatamente precedente il licenziamento. In particolare:

-100% della CIGS per i primi 12 mesi;

- 80% della CIGS per il periodo compreso tra il 13° e il 36° mese.

 

Per le aziende del mezzogiorno:

-100% della CIGS per i primi 12 mesi;

- 80% della CIGS per il periodo compreso tra il 13° e il 48° mese.

 

Così come accade per la Cassa integrazione, dall’importo dell’indennità di mobilità spettante per i primi 12 mesi deve essere detratta una percentuale pari al 5,54%. Per i periodi successivi al 12° mese non viene effettuata nessuna detrazione. La prestazione non può superare determinati limiti aggiornati ogni anno in base alle variazioni del costo della vita. (I limiti massimi dell’indennità riconosciuti per l’anno in corso sono riportati nell’allegato alla guida).

 

Da ricordare

L’importo maggiorato dell’adeguamento annuale viene corrisposto soltanto a chi inizia a percepire l’indennità nell’anno in corso. I lavoratori ammessi alla mobilità in anni precedenti continuano a riscuotere gli importi secondo i limiti previsti al momento del licenziamento. Oltre all’indennità, i lavoratori che ne hanno diritto possono percepire anche l’assegno per il nucleo familiare.

 

Contributi figurativi

Per il periodo di concessione dell’indennità il lavoratore ha diritto alla contribuzione figurativa. I contributi vengono accreditati automaticamente dall’Inps, senza la necessità per il lavoratore di presentare la domanda. I contributi sono utili sia per il diritto che per la misura della pensione.

 

Fonte: Inps

 

Con la Riforma del Lavoro Fornero (Legge 28 giugno 2012, n. 92) la mobilità è fino al 2016
 
I commi 70 e ss. prevedono l’abrogazione di tutte le disposizioni di cui alla legge n. 223/91 riguardanti l’indennità di mobilità.
 
L’effetto abrogativo peraltro si realizzerà solo a partire dal 1° gennaio 2016, in quanto sino ad allora si applica il regime transitorio di graduale riduzione (v. par. “Indicazioni operative”).
 
La mobilità, che per i lavoratori over 50 del sud Italia può durare fino a 4 anni, subentra alla conclusione della cassa integrazione straordinaria, e ha importi corrispondenti ad essa per il primo anno, e dell'80 per cento per gli anni successivi. Verrà abrogata dal 1° genaio 2016 per essere sostituita dall'Aspi.
 
Si segnala peraltro che il legislatore, al comma 64 ha mantenuto sia pure in via transitoria la possibilità per il
Ministro di concedere trattamenti di mobilità (e di integrazione salariale in deroga).

 

Share

NOTA: Alcuni contenuti di questa pagina sono interessati dalle modifiche introdotte dalla cd. "Riforma Fornero" (Legge 28 giugno 2012, n. 92) in vigore dal 18 luglio 2012. Questa pagina di Cassa Integrazione è in aggiornamento e la presente nota verrà rimossa ad aggiornamento completato.



Commenti  

 
#12 fabiodega 2014-09-22 20:04
ciao dal momento in cui avvio la procesura di mobilita dopo quanto mi arriva l accredito? io sono entrato in mobilita il 12 di questo mese...fatemi sapere per favore alla mia email fdglavoro@gmail.com graIe mille in amticipo
 
 
#11 pietro58 2014-09-21 06:43
Salve sono stato in cig in deroga dal 01/08/2013
al 30/06/2014,dall a scadenza della cassa integrazione ad oggi sono in aspi.
Gentilmente era possibile sapere se mi saranno versati
i contributi figurativi dall'inps per il periodo non lavorativo.
Ringraziandovi colgo l'occasione per porgervi distinti saluti.
Pietro De Filippo
 
 
#10 massimo conte 2014-09-09 07:03
mi trovo lincenziato a 54 anni con 38 anni di contributi lavorativi,mi stò chiedendo se avrò la mobilità mi sarà possibile uscire dal mondo del lavoro ? la signora fornero non ha tenuto conto di chi all'lavoro è andato a 15 anni di ètà e ora si trova in difficoltà per non essere in grado di uscire se non si prendono in considerazione queste problematiche?p resumo che entrerò in mobilità a dicembre 20014 quanta mobilità avrò ?
 
 
#9 gfazioli 2014-05-03 13:59
Salve sono un lavoratore in mobilita' dal mese di giugno 2013 in attesa di raggiungere 42 anni e 6 mesi per la pensione (mancano 61 settimane).
Dal 01/01/2014 il ccnl di categoria prevedeva un aumento di 49.78 euro .Questo aumento, nei contributi che inps versa mensilmente , mi spettano oppure no?
 
 
#8 gipvanna 2013-12-04 13:02
Vorrei sapere con chiarezza e onesta da parte delle istituzioni, inps ,regione p e r ch e non vengono pagate le mobilità in deroga ??d'una palla che si rimbalzano,
MA in televisione parlano tanto e noi li paghiamo a,
anche per questo?? I membri del governo non aspettano la mobilità in deroga , loro perché tutti i mesi prendono fior fiore di soldi? I soldi per loro ci sono?
i politici dovrebbero essere al ns servizio li votiamo, e allora perché loro mangiano e i cittadini NO , se tutto questo vi sembra normale allora fanno bene a trattarci cosi continuano a guardare la televisione e farci prendere per il sedere tanto loro lo sanno che possono e si divertono anche. Io sono quasi 2anni
che aspetto.....
 
 
#7 lucio 2013-11-18 12:54
sono stato licenziato maggio 2011 ho preso la disoccupazione fino a genn 2012 ad agosto fino a gennaio 2013 la mobilita' in deroga per 6 mesi (anziche' 12 perche' la regione nn aveva fondi)...assunt o da marzo a maggio (maggio c int ) retrib media calcolata inps 993 ora licenziato ho fatto miniaspi primo assegno 430 euro a luglio oggi 1230 euro...per quanto ancora devo prenderla e come si sono basati?
un'altra domanda non mi sono stati retribuiti gli ass fam 2 figli min 1 magg e moglie.. l'azienda ha chiuso come faccio a recuperarli visto che mi spettavano? grazie
 
 
#6 enzo 2013-11-18 12:48
ho 63 anni 36 di contributi versati una spalla operata l altra con cuffia danneggiata e tendini spezzati.. ho fatto sempre il carpentiere edile ora le spalle nn funzionano piu' ...tra l' altro nessuno mi assume ..lavoricchio.. .in nero... mi hanno detto che nn posso andare in pensione come faccio a lavorare? mi vorrei operare ma chi mi campa?datemi una risposta..grazi e
 
 
#5 m.anna 2013-11-10 08:12
volevo sapere se e vero che dopo la disoccupazione, ho il diritto a la casa integrazione.mi ha licenziato lui per giusta causa,ho preso 8 mesi di disoccupazione mi fatte sapere. ciao grazie
 
 
#4 cris 2013-09-26 11:22
Salve, volevo chiedere in genere quando tempo occorre per ricevere l'assegno di mobilità dal giorno della presentazione della domanda. Io l'ho presentata il 4 luglio e ancora non sono riuscito a sapere ed avere nulla. Grazie
 
 
#3 barbara 2013-09-18 08:49
salve volevo sapere come funziona il pagamento dell arretrato di questi 6 mesi mobilita quando a certi miei ex colleghi e gia arrivata
 

Aggiungi commento

Consenso trattamento dati personali (D.Lgs 196/03)

Powered by Differens S.r.l - P.IVA 02359160427 - Privacy - Terms&Conditions